Tutto pronto a Ventotene: arrivano i russi!

ventoteneOggi, venerdì 28 ottobre, sbarcano a Ventotene 8 tour operator russi, ai quali l’Isola si sta preparando per garantire un assaggio di tutto il meglio che ha da offrire in termini di ricettività, gastronomia, mare, natura ed archeologia. L’incoming rappresenta il fulcro del Progetto, ideato da Confesercenti Lazio e cofinanziato dalla Regione Lazio, Assessorato Sviluppo Economico e Attività Produttive.
La finalità del Progetto è sostenere in un proficuo percorso di internazionalizzazione gli operatori di Ventotene, nell’ottica di promuovere un nuovo sviluppo del turismo che sia attrattivo anche per la community russa.
La permanenza dei tour operator russi sull’Isola prevede un fitto programma di appuntamenti, all’interno del quale si inserisce il “numero zero” della Borsa del Turismo delle Isole Minori, un’iniziativa considerata strategica nell’ambito dell’attività di marketing territoriale e che gli operatori dell’Isola, a partire dal lancio dei prossimi giorni, intendono promuovere e rafforzare nelle successive annualità.
La giornata di oggi prende avvio con il benvenuto istituzionale e un approfondimento seminariale sui temi dell’internazionalizzazione e delle opportunità UE per il settore turistico. A seguire i percorsi ambientali e storico-archeologici dell’Isola.
La seconda giornata dell’incoming sarà interamente dedicata alle bellezze marine e alle uscite in barca, chiudendosi in piazza con una degustazione dei prodotti tipici delle Isole e del litorale.
L’ultima giornata, domenica 30 ottobre, sarà invece dedicata alla visita delle strutture turistico-ricettive dell’Isola e delle ulteriori attività economiche e di servizi.
L’auspicio è che questa tre giorni possa rappresentare per Ventotene, splendida isola del Mediterraneo e luogo simbolo della grandezza dell’Europa, il volano per farsi finalmente conoscere ed apprezzare anche nella Federazione Russa.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email