Vendite al dettaglio in crescita del 3% nel primo trimestre 2015 in Emilia Romagna

Confesercenti: “Auspichiamo che tendenza si consolidi nel resto dell’anno”

Confesercenti regionale, in relazione ai dati diffusi da Unioncamere Emilia Romagna, esprime soddisfazione per la ripresa delle vendite al dettaglio nel primo trimestre 2015 (+3%), anche perché ciò avviene dopo molti anni di dati sostanzialmente negativi e di freddezza dei consumi; inoltre, perché si tratta di un trend positivo ascrivibile soprattutto al dettaglio specializzato e quindi alla piccola distribuzione che ha messo a segno un +4,5% ed auspica che questa tendenza si consolidi in corso d’anno.

Nello stesso tempo però l’Associazione, sempre a proposito dei dati contenuti nell’indagine,  manifesta preoccupazione per la flessione del numero delle imprese (-0,8%) che a fine trimestre diminuiscono di 395 unità a livello regionale, rispetto a un anno prima, con un trend più accentuato rispetto a quello nazionale. Ciò significa che sono ancora molto difficili le condizioni di chi fa impresa ed è sempre più necessario agire per abbassare la pressione fiscale e attuare la semplificazione burocratica.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email