Agenzie viaggi e concorrenza leale: positiva marcia indietro della Lombardia sulle pro loco

Stralciata disposizione che ampliava competenze turistiche delle Associazioni di promozione locale
Foto Gianni RebecchiÈ un profondo sospiro di sollievo la prima reazione che Gianni Rebecchi, Vice-presidente di Confesercenti Lombardia e Presidente nazionale di Assoviaggi-Confesercenti, esprime dopo il voto del Consiglio regionale della Lombardia sul Progetto di Legge n. 277, da cui è stata all’ultimo stralciata una disposizione che avrebbe di fatto ampliato le competenze delle Associazioni pro loco in ambito turistico, con evidente danno per le oltre 3.000 agenzie viaggi lombarde, nonché per l’attrattività del territorio e i diritti dei consumatori: «si tratta di una piccola ma significativa vittoria per la categoria, che avrebbe ricevuto un pessimo segnale da una modifica normativa di questo tipo proprio nel mezzo dello “stato di crisi” invocato da Confesercenti dopo gli attacchi di Parigi».

Sul punto interviene dunque anche Alessio Merigo, Direttore di Confesercenti Lombardia: «ringraziamo i Consiglieri che hanno voluto ascoltare il nostro appello, eliminando l’emendamento precedentemente proposto in Commissione anche grazie alla determinazione dell’Assessore allo sviluppo economicoMauro Parolini – che ha con fermezza ribadito la necessità di ripristinare la versione originaria del provvedimento, emanato dalla Giunta dopo un serrato confronto col Governo a seguito dell’approvazione del nuovo testo unico».
Assoviaggi-Confesercenti, ribadendo le proprie sollecitazioni in merito all’urgente necessità di predisporre quanto prima misure per superare l’attuale situazione di crisi del comparto, segnala da subito la propria disponibilità a confrontarsi sulle linee guida che la Giunta dovrà prossimamente emanare per regolare l’attività delle associazioni pro loco, al fine d’ individuare una strategia comune per potenziare – nel rispetto dei reciproci ruoli, della concorrenza leale e dei diritti dei consumatori – l’attrattività del territorio Lombardo.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email