Ancestor, il coordinamento nazionale per la valorizzazione del commercio urbano

L’incontro a Roma presso la sede nazionale di Confesercenti

centri-storiciUn momento di approfondimento e confronto sulla situazione dell’associazionismo dei centri urbani e sulle politiche da perseguire per la valorizzazione ed il supporto alle imprese commerciali che vi operano. Si è tenuto  mercoledì 4 maggio 2016, il coordinamento nazionale dell’ANCESTOR, l’Associazione Nazionale Centri Storici aderente a ConfesercentiL’incontro si è aperto con gli interventi del Segretario Generale di Confesercenti Mauro Bussoni e del Coordinatore dell’Ancestor Stefano Bollettinari. Ha concluso il dottor Enzo Tripodi, dell’Area Innovazione di Unioncamere Nazionale, esperto di commercio e governance urbana.

“La nostra Associazione – spiega Stefano Bollettinari,  Coordinatore di Ancestor Confesercenti – ritiene fondamentale rilanciare le città come motori di crescita economica e occupazionale dell’Europa, come centri di sapere, innovazione, di risorse culturali, storiche, ambientali, luoghi di relazioni umane e coesione sociale; le città europee sono una “risorsa” particolarmente preziosa  in questa fase in cui occorre favorire la ripresa economica. In questo ambito commercio, turismo e servizi possono svolgere un ruolo fondamentale, forti di un patrimonio di 14 milioni e mezzo di imprese a livello europeo (per il 99% p.m.i.), 52 milioni di occupati e 1.900 miliardi di valore aggiunto e quindi meritano politiche di valorizzazione adeguate. La tutela dei nostri centri storici è di interesse non solo delle imprese, ma anche dei cittadini, come dimostra l’attenzione che ricevono le nostre attività comunicative. Dobbiamo però accelerare sul tema: in altri Paesi europei sono più avanti di noi. Per questo abbiamo intenzione di istituire una giornata apposita”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email