Assohotel Emilia Romagna: calendario scolastico deve tener conto delle esigenze dell’economia turistica

L’opportunità di favorire il prolungamento della stagione estiva è senza dubbio da cogliere

“L’opportunità di favorire il prolungamento della stagione estiva cercando di attrarre turisti in numero sempre maggiore anche attraverso una programmazione dell’inizio dell’attività scolastica è senza dubbio da cogliere.”

È quanto dichiara Filippo Donati, presidente Assohotel-Confesercenti Emilia Romagna a proposito del dibattito apertosi sugli organi d’informazione a seguito di alcune dichiarazioni dell’Assessore al Turismo della Regione, Andrea Corsini.

“Il turismo in Emilia-Romagna – continua Donati – rappresenta una formidabile leva economica e garantisce occupazione e valorizzazione del territorio. Questo settore economico ha bisogno di politiche e strategie, ma anche di provvedimenti concreti in grado di dare risposte alle esigenze delle imprese, quindi la nostra Associazione sostiene appieno le posizioni dell’Assessore Corsini e della Regione Emilia Romagna”.

“Il sistema dell’alternanza scuola-lavoro, fra l’altro, su cui molto si insiste a tutti i livelli istituzionali, potrebbe trovare vantaggio da una stagione che si allunga con l’inizio delle scuole spostato in avanti e facilitare la ricerca di soluzioni che fino a qualche anno fa non erano percorribili”.

Leggi le altre notizie “Dal Territorio”

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email