Assomacellai, convocata a Roma venerdì 24 luglio la riunione del settore equino per discutere un nutrito ordine del giorno

Previsto a seguire l’ incontro tecnico al Ministero delle Politiche Agricole e forestali

Dopo il successo dell’iniziativa tenuta ad Eurocarni 2015, Assomacellai Confesercenti ha ritenuto utile fare il punto della situazione del settore delle carni equine per consolidare l’azione del Gruppo Italiano Carni Equine.
L’incontro organizzativo, e di decisione dell’agenda di settore, si terrà  venerdì 24 luglio 2015, a Roma, presso il Palazzo Confesercenti. Al termine dell’incontro l’assemblea nominerà un gruppo di operatori che si recheranno al Ministero delle Politiche agricole per  illustrare le problematiche e le priorità della categoria.
L’obiettivo è lanciare un messaggio di professionalità e di sicurezza alimentare ai consumatori italiani, chiedere norme di semplificazione sull’anagrafe equina e sul passaporto europeo, la corretta applicazione del regolamento europeo sull’etichettatura, contrastare l’abusivismo commerciale e aprire un tavolo tecnico permanete al Mipaf in cui riunire la filiera.
La riunione servirà  anche a rideterminare un gruppo dirigente formalmente investito, che faccia da punto di riferimento  e di coordinamento sia verso le istituzioni che verso i problemi che tutti i giorni interessano il settore. A supporto del lavoro degli operatori chiamati a coordinare il comparto gli uffici tecnici , legali e tributari della Confesercenti nazionale.
Di fronte alla crisi perdurante e prolungata dei consumi, agli attacchi al settore, il Gruppo italiano carni equine chiama a raccolta i propri aderenti e tutti gli operatori commerciali al dettaglio e all’ingrosso e propone un’ idea di rilancio della professione, di competenza e passione, mettendo insieme le migliori energie.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email