Bce, Draghi: “Risanamento punti a crescita”

No ad aumenti di tasse e più investimenti
“E’ necessario un nuovo approccio per la crescita e l’occupazione per realizzare nuovi modelli sociali senza creare un indebitamento insostenibile per le future generazioni”. Lo sostiene il presidente della Bce, Mario Draghi, secondo il quale occorre “puntare su meno aumenti delle tasse e occorre rendere prioritari gli investimenti in conto capitale rispetto alla spesa corrente.
In tal modo, sostiene Draghi, potremo “costruire nuova fondamenta per la crescita”.
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email