Bce: in Eurozona in crescita i prestiti ai privati

In aumento quelli alle famiglie, stabili quelli alle imprese

A luglio in Eurozona il tasso di crescita annuale dei prestiti al settore privato è salito al 3,6% a luglio, dal 3,5% di giugno. Il risultato è frutto della crescita dei prestiti alle famiglie che si è attestata al 3,4% a luglio, rispetto al 3,3% a giugno, mentre quella dei prestiti alle imprese è rimasta stabile al 3,9%.

Lo comunica la Bce.

Il tasso di crescita annuale del credito totale ai residenti  nell’area dell’euro è sceso al 2,0% a luglio dal 2,2% del mese  precedente per via del netto calo del credito alle amministrazioni pubbliche che è stato del -0,5% a luglio, rispetto al -0,2% a giugno, mentre il tasso del credito al settore privato è sceso al 2,9% a luglio dal 3,1% a giugno.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email