Bce: “Pronti a misure eccezionali”

La disoccupazione Ue migliora, peggio alle spalle

“Il consiglio Bce è unanime nel suo impegno a ricorrere anche a strumenti non convenzionali contro i rischi di un periodo troppo lungo di bassa inflazione”. Lo si legge nel bollettino mensile, secondo cui la Bce è determinata a “mantenere un elevato grado di accomodamento monetario, con tassi sui livelli attuali, o inferiori, a lungo”.
“I redditi reali beneficiano di un andamento moderato dei prezzi, in particolare di quotazioni dell’energia più contenute” – ricorda la Bce  che prevede “un periodo prolungato di bassa inflazione seguito poi da un graduale andamento al rialzo verso livelli più vicini al 2%”. Infine la Bce sottolinea che “il mercato del lavoro nell’Eurozona, stabilizzatosi la scorsa primavera, mostra primi segni di miglioramento” rilevando che “il tasso di disoccupazione stabilizzato all’11,9% cela una flessione nel numero di disoccupati che suggerisce che il tasso di disoccupazione abbia superato il suo punto di massimo”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email