Borsa Internazionale del Turismo Montano: la 15° edizione della Bitm al via il 19 settembre

A Trento, fino al 21  settembre 2014 

La quindicesima edizione della “BORSA INTERNAZIONALE DEL TURISMO MONTANO”  si svolgerà a Trento dal 19 al 21 settembre 2014 in collaborazione con la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Trento e Provincia Autonoma di Trento, con Assoturismo-Confesercenti Nazionale, Ente Nazionale Italiano per il Turismo, Comune di Trento, Consiglio e Giunta Regionale del Trentino Alto Adige, Trentino Sviluppo,  le principali associazioni imprenditoriali locali, Aziende per il Turismo trentine e numerosi altri enti e aziende private. L’evento vanterà il patrocinio oltre che del Ministero del Turismo, della Provincia Autonoma di Trento, della Regione Trentino Alto Adige, del Touring Club Italiano, dell’Uncem – Unione Nazionale Comuni Comunità Montane, del Segretariato Permanente della Convenzione delle Alpi, della Fondazione Dolomiti Unesco.

Gli eventi principali saranno, oltre al workshop internazionale e la mostra-mercato “Salone Vacanze Montagna”, i convegni che negli ultimi anni si sono consolidati quali importanti momenti di approfondimento.

Un’occasione importante per riflettere sul futuro del turismo montano e per costruire produttive reti di collaborazione. “Turismo montano, turismo culturale” sarà il tema affrontato da questa nuova edizione che proverà ad interrogarsi sugli aspetti e sulle modalità per promuovere la montagna anche dal punto di vista della cultura.

Bitm raccoglie idee, crea dibattiti, lancia sfide, pone riflessioni su di un argomento cruciale non solo per il nostro territorio, ma per l’intero Paese Italia: il turismo della montagna, preziosa risorsa ambientale ed economica, rappresenta uno dei più importanti fattori di attrattività non solo per la domanda turistica nazionale ma sempre più per quella internazionale.

La formula di successo con la quale si presenta la Bitm per il 2014 è quella degli anni precedenti: un «Workshop», dedicato agli operatori turistici, finalizzato alla creazione di nuove reti di collaborazione internazionale; il «Salone Vacanze» che si propone come importante vetrina promozionale per gli operatori ed enti che lavorano nel contesto montano, aperto a tutta la cittadinanza; ed infine  il «Forum di discussione», quale momento di approfondimento sugli aspetti e le modalità per promuovere  il turismo di montagna.

“Turismo montano, turismo culturale”

Prenderà il via il prossimo venerdì 19 settembre la Borsa Internazionale del Turismo Montano giunta, quest’anno, alla XV edizione. Tante le novità messe in campo dagli organizzatori per questo tradizionale appuntamento autunnale, con l’intento di costruire sinergie tra esercenti ed operatori turistici che lavorano nel contesto montano e ad aprire una finestra sulle novità del settore. Quest’edizione della Bitm intende lavorare su alcuni temi di particolare urgenza per il turismo; si è soliti pensare infatti al turismo montano come un turismo legato all’aspetto ambientale e a quello dello svago: montagna, neve, laghi, sport. Questo è vero solo in parte: sono molti, infatti, gli aspetti culturali che interessano l’economia turistica di montagna cercati con sempre maggiore attenzione dal turista. Lontano dalla folla delle città, infatti, il turismo può trovare nelle aree di montagna delle vere e proprie “perle culturali”, sia artistiche (chiese, castelli, forti, piccoli borghi…), che ambientali (biotopi, sentieri etnografici, ecomusei…), che eno-gastronomiche (vini, formaggi, frutta, prodotti tipici). A questo va aggiunta la presenza, nei territori montani, di tante piccole e medie città (Trento, Innsbruck, Bolzano, Merano, Belluno…) che negli ultimi anni hanno sviluppato un forte sviluppo anche turistico, riqualificando i monumenti urbani ed i centri storici e proponendosi come luoghi di attrazione turistica ricchi d’arte, di storia e di tradizioni. Il tema che sta alla base della XV Borsa Internazionale del Turismo Montano è proprio quello del «turismo culturale», visto come occasione importante per lo sviluppo del turismo montano.

 

“Dal «Jobs Act» alla concertazione bilaterale del mondo del  lavoro nel turismo”

Sempre venerdì nel pomeriggio, si confronteranno rappresentanti del mondo del lavoro del comparto turistico. “Dal «Jobs Act» alla concertazione bilaterale del mondo del lavoro nel turismo” è il titolo del Convegno/Formazione che sarà anche valido per i Consulenti del Lavoro ai fini della Formazione Professionale Continua Obbligatoria. Il mondo del lavoro è oggetto, in questi mesi, di una profonda proposta di riforma da parte del Governo. Si tratta di un tema importante non solo per tutti i settori produttivi del nostro Paese, ma anche e soprattutto, per il comparto turistico, settore tradizionalmente caratterizzato da una offerta lavorativa particolare, concentrata soprattutto nelle stagioni della villeggiatura. Quali potranno essere gli effetti di questo disegno di legge sul comparto turistico? Quali sono le istanze degli operatori e delle categorie economiche? Il «pomeriggio» della Bitm sarà dedicato all’approfondimento alle tematiche del lavoro con particolare attenzione a quello che si svolge nel turismo montano.

Workshop internazionale

Si svolgerà presso il Muse, il nuovo Museo delle Scienze di Trento, il workshop internazionale, cuore della Borsa Internazionale del Turismo Montano. Sabato 20 settembre, dalle 9,00 alle 14,30, l’offerta turistica montana potrà incontrare la domanda proveniente da tutto il mondo: saranno presenti oltre 40 tour operator provenienti da 20 paesi diversi. All’interno del suggestivo polo museale firmato dall’architetto Renzo Piano, concepito come una grande metafora della montagna organizzata in uno spazio espositivo, tour operators provenienti da tutto il mondo saranno a disposizione degli operatori professionali e degli enti turistici con lo scopo di creare nuove reti di collaborazione. Oltre a consolidare gli incontri con i tradizionali operatori europei, i sellers avranno l’occasione di contrattare con operatori provenienti da «mercati di lungo raggio»: fra i quali gli Emirati Arabi e gli Stati Uniti. Si tratta di paesi caratterizzati da un crescente interesse per il prodotto “montagna Italia”. Anche quest’anno saranno presenti anche tour operator “Ota” (Online Travel Agency) che lavorano principalmente attraverso le prenotazioni on-line.

 

Salone Vacanze Montagna

Nella seducente cornice di Piazza di Fiera, nel Centro Storico di Trento da sabato 20 a domenica 21 (con orario 10.00 – 19.00), ci sarà il Salone Vacanze Montagna. Saranno presenti gli stand dedicati al turismo trentino a cura delle Aziende per il Turismo di  Rovereto e Vallagarina, Trento Monte Bondone Valle dei Laghi, dell’Altipiano di Pinè e Valle di Cembra, delle Valli di Sole, Peio e Rabbi ed  il Consorzio Garda Unico.

Per le associazioni di categoria parteciperanno:  Confesercenti del Trentino, Confcommercio Imprese per l’Italia – Trentino, la Confederazione Italiana Agricoltori del Trentino con le “Donne in Campo”, Acli Trentine.

Spazio anche ai poli museali: il MUSE- Museo delle Scienze di Trento, il Messner Mountain Museum di Reinhold Messner e il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina.  

Un’attenzione agli amici dell’uomo sarà riservata grazie alla partecipazione della Lega Italiana per la Difesa del Cane e del gruppo «Cani da Vita» di San Patrignano, mentre non mancheranno i grandi eventi del Trentino ed in particolare «Trento Film Festival» e le «Winter Universiadi  Trentino 2013». 

Tra le novità: l’Agenzia Provinciale per la Protezione dell’Ambiente proporrà una serie di laboratori interattivi di educazione ambientale per i bambini e il Servizio Sviluppo Sostenibile e Aree Protette del Trentino con i suoi parchi e le innumerevoli aree protette.

Completano l’elenco dei partecipanti al Salone Vacanze Montagna espositori del mondo del privato, dell’associazionismo e dell’impresa che operano in ambiente montano.

L’ingresso è gratuito e aperto al pubblico con possibilità di vendita diretta.

Mostra della Federazione italiana degli Artisti. Anche quest’anno la FIDA di Trento (Federazione Italiana degli artisti ) parteciperà alla Bitm con una propria collettiva.

Bitm da bere e da mangiare: anche quest’anno la Fiepet (la Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici – aderente a Confesercenti) ha promosso questa simpatica iniziativa, “Bitm da bere e da mangiare” degustazione di prodotti del nostro territorio.

Autunno Trentino:  nella vicinissima Piazza Cesare Battisti si svolgerà Autunno Trentino, festival enogastronomico dove si potranno gustare i prodotti tipici della nostra Terra.

Negozi aperti : durante il fine settimana i negozi della città rimarranno aperti.

E inoltre:

Le pubblicazioni. Come da tradizione, in occasione della Borsa sono stati editati due volumi a stampa: il Catalogo ufficiale ed un volume d’interviste ai protagonisti della Bitm che riprende i temi di questa edizione 2014.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email