Cambia la legge sul turismo, Confesercenti Mantova: «Serve subito l’ agenzia unica»

mantova

«Serve subito un’ agenzia unica per il turismo. Confesercenti è pronta, lo sono anche gli altri?». L’ associazione di categoria lancia un appello in vista dell’ introduzione della nuova legge regionale per il turismo, ormai in via di emanazione, che imporrà profondi cambiamenti nella gestione delle iniziative di promozione del territorio. «Anche a Mantova è quindi, necessario pianificare da subito il futuro di questo settore – commenta il presidente di Confesercenti mantovana, Gianni Rebecchi – . Negli ultimi giorni, forse anche per merito della nuova legge regionale sul turismo che penalizza fortemente i territori e gli enti che non si aggregano, è tornato di gran moda il tema dell’ agenzia unica di promozione per il turismo. Stiamo promuovendo una serie di incontri con albergatori, guide turistiche, agenzie di viaggi e tutti gli altri operatori interessati. Di certo si prospetta per il settore turistico una piccola rivoluzione. Potranno avere funzione di Iat (ufficio informazioni turistiche) anche soggetti privati come le agenzie di viaggi, ma soprattutto sarà necessario per tutti superare steccati e diffidenze e fare sintesi, pena la perdita di una fetta di quei 25 milioni di euro che Regione Lombardia metterà a disposizione in un apposito fondo». «Crediamo sia necessario avviare un percorso di sinergia sul modello di quanto fatto con successo a Brescia con l’ agenzia pubblica Bresciatourism – dice Rebecchi – Anni fa abbiamo costituito, insieme a Confcommercio e col sostegno del Comune, l’ associazione Mantova Tourism, ma successivamente da alcune parti gli animi si sono intiepiditi e il percorso è stato arenato. Ora vedremo se prevarranno dinamiche personalistiche o la volontà agire insieme».

Tratto da la “Gazzetta di Mantova”

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email