Cig in deroga 2014, l’allarme di Poletti: “manca un miliardo”

“C’è una differenza di un miliardo tra ciò che abbiamo finanziato in passato e quello che è in bilancio quest’anno” per la cassa integrazione in deroga. Lo sostiene il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, sottolineando che si tratta di “un dato meccanico”. Alla domanda su quando verrà sciolto il nodo delle risorse, risponde: “Non lo so, sappiamo che abbiamo questo problema”.

È intanto in crescita, nel mese di febbraio, la cassa integrazione. Secondo quanto rende noto l’Inps sono state autorizzate 83,3 milioni di ore tra interventi ordinari, straordinari e in deroga, con un aumento del +5,3% rispetto a febbraio 2013 (79,1 milioni). Un incremento da imputare soprattutto agli interventi di cassa integrazione straordinaria e in deroga: le ore di cassa integrazione ordinaria (Cigo) sono diminuite del -27,4%, quelle per gli interventi di cassa integrazione straordinaria (Cigs) e in deroga (Cigd) sono aumentate rispettivamente del +16,9% e del +55,6%.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email