Commercio estero, Istat: “A maggio surplus commercio estero extra Ue sale a 2.857 milioni di euro”

Giappone e Turchia i mercati di sbocco più dinamici

esportazioni

A maggio l’avanzo del commercio estero extra Ue è salito a quota 2.857 milioni di euro (era +2.404 milioni a maggio 2014). Lo ha comunicato l’Istat sottolineando che il surplus nell’interscambio di prodotti non energetici è pari a 5,4 miliardi, rispetto ai 6,4 miliardi di maggio 2014. I mercati di sbocco più dinamici sono Giappone e Turchia (entrambi +9,4%); le vendite verso la Russia (-30,6%) sono invece in forte calo. La crescita delle esportazioni verso gli Stati Uniti è resa meno visibile (+1,0%) dalle minori vendite di mezzi di navigazione marittima rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Le importazioni da Stati Uniti (+19,2%) e Asean (+14,7%) sono in marcata espansione mentre si registra un forte calo dalla Russia (-20,8%).

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email