Comune e Municipio istituiscono a Sampierdarena il Forum per il commercio: Rocco Pinto presidente

Il Municipio II Centro-Ovest del Comune di Genova ha istituito il Forum per il commercio di Sampierdarena: un organismo intermedio che svolgerà funzioni di raccordo tra gli esercenti al dettaglio e le istituzioni locali, con l’obiettivo di rilanciare il tessuto economico del quartiere. Presidente del Forum, del quale faranno parte i Civ e le associazioni di categoria, è stato nominato Rocco Pinto, titolare di una macelleria di carni equine e storico membro di Confesercenti, che nello scorso mese di novembre ha fatto parte della delegazione genovese di operatori del settore alimentari premiati all’assemblea elettiva nazionale di Fiesa per il loro impegno e professionalità.

«Il Forum – spiega Rocco Pinto – avrà un proprio ufficio in via Sampierdarena all’interno della sede del Municipio, con il quale il confronto sarà costante. Ogni due mesi, inoltre, sono previsti incontri di aggiornamento con gli assessorati del Comune di Genova, e confidiamo di instaurate un dialogo permanente anche con la Regione. Ci sono, insomma, le basi per svolgere un ottimo lavoro, perché la creazione del Forum, voluto dall’assessore comunale allo sviluppo Piazza e sostenuto fin da subito dal Municipio, è il segno che le istituzioni hanno compreso l’importanza del commercio al dettaglio per la tenuta dei quartieri sotto il profilo economico e sociale».

«Con l’Istituzione del Forum sul commercio e le attività produttive riconosciamo l’importante ruolo del tessuto commerciale sul nostro territorio, soprattutto come opportunità di rilancio per i nostri quartieri, ma anche come presidio quotidiano – aggiunge Franco Marenco, presidente del Municipio Centro Ovest -. Il Forum sarà il luogo di coordinamento locale di tutte le realtà commerciali, dove discutere e far nascere proposte che possano aiutare il commercio, a partire dalla definizione del bando comunale di 225mila euro (approvato dalla giunta ieri, giovedì 17 dicembre ndr). Ringrazio le associazioni di categoria, i Civ ed ogni singolo commerciante per credere fortemente nei rapporti costruttivi di collaborazione con le Istituzioni per risolvere i problemi di Sampierdarena e San Teodoro».

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email