fbpx

Confesercenti Arezzo: nasce Toscanajobs.it il servizio gratuito che faciliterà l’incrocio domanda-offerta di lavoro

Il Presidente Landini annuncia l’avvio del servizio: “Un’importante opportunità per disoccupati, lavoratori ed imprese”

Online da questa mattina, www.toscanajobs.it, il nuovo portale gratuito al servizio dei cittadini e delle imprese realizzato per agevolare l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro, grazie al significativo investimento dell’Ente Bilaterale del Commercio e del Turismo della Toscana, istituito da Confesercenti e dalle organizzazioni sindacali Filcams-CGIL, Fisascat-CISL, Uiltucs, ed accreditato a livello nazionale per i Servizi al Lavoro.

Il nuovo strumento www.toscanajobs.it è nato per sostenere sia tutte quelle persone che sono alla ricerca di un lavoro, sia le aziende che ricercano personale qualificato in linea con le loro esigenze.
Ad annunciare l’avvio del servizio sono stati il presidente di Confesercenti Arezzo Mario Landini, il direttore di Confesercenti Valeria Alvisi, il segretario Filcams-CGIL Marco Pesci, il segretario Fisascat-CISL Maria Rosaria Esposito e Antonella Fadda per Uiltucs-UIL.

“Un’importante opportunità” sottolineano da Ebct, da Confesercenti e dai sindacati “per disoccupati, lavoratori ed imprese, per sostenere la ripartenza e dimostrare, nuovamente, il forte impegno di EBCT nelle presenti e future sfide del mondo del lavoro al fianco delle Istituzioni e dei Servizi Regionali per l’Impiego”.
Uno strumento innovativo di gestione dell’incrocio domanda-offerta di lavoro, con un sistema dinamico che intende agevolare tutti coloro che sono alla ricerca di un’opportunità lavorativa ed anche le imprese nella ricerca di professionalità e di competenze.

Ed ecco in pratica come utilizzare il servizio:
I candidati possono iscriversi gratuitamente al portale, sia in autonomia, sia grazie al supporto degli sportelli informativi attivati presso le sedi dei sindacati (Filcams-CGIL, Fisascat-CISL, Uiltucs).

Una volta iscritti, i cittadini potranno candidarsi per tutte le offerte di lavoro disponibili, e saranno inoltre registrati (nel pieno rispetto delle norme sulla gestione dei dati personali) in un sistema informativo, che permetterà di incrociare le loro competenze e capacità anche con le future offerte di posizioni lavorative.
Le imprese, dal canto loro, potranno pubblicare i propri annunci di lavoro, che verranno pubblicizzati dal portale, e che potranno “incrociarsi” anche con il data- base dei candidati già registrati. Le imprese possono quindi segnalare il proprio interesse attraverso il portale, per essere poi tempestivamente contattate dagli uffici Confesercenti competenti per territorio.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email