Confesercenti Bologna a fianco del consorzio Enjoy Bologna: superare l’ordinanza che limita gli orari e collaborare per avere più sicurezza e meno degrado

bologna-817

La Confesercenti di Bologna è a fianco del Consorzio Enjoy Bologna nel denunciare quanto accade di notte nella zona Universitaria dopo la chiusura delle attività alle ore 01.00 nei primi giorni della settimana a seguito dell’ordinanza del Comune di Bologna.

Con le attività chiuse proliferano normalmente abusivismo, spaccio, degrado, e in alcune occasioni, come quella di ieri sera vedendo il video diffuso dal consorzio, addirittura feste in strada con impianti musicali gazebo e venditori abusivi di alcolici, senza alcun intervento delle Autorità preposte al controllo del territorio.

Siamo alla vigilia delle Elezioni Amministrative -afferma Loreno Rossi, direttore Confesercenti Bologna  – ed è giunto il momento in cui chi si candida a Sindaco si esprima apertamente sui temi relativi alla Zona Universitaria.

Il superamento dell’ordinanza – conclude Loreno Rossi – è ormai un elemento imprescindibile, in quanto solo con le attività aperte e una stretta collaborazione tra i titolari di pubblico esercizio, che si sono costituiti in consorzio, e l’Amministrazione comunale si può realizzare una città più vivibile più sicura e più attrattiva.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email