Confesercenti impegnata a promuovere l’utilizzo dell’e-commerce fra le PMI del commercio

Giornata di approfondimento di Confesercenti dell’Emilia Romagna e Confesercenti Provinciale Bologna.

Commercio al centroIl 24 novembre prossimo all’Hotel i Portici di Bologna, si terrà, promossa da Confesercenti dell’Emilia Romagna e Confesercenti Provinciale Bologna, con la collaborazione di BPER Banca,  una giornata di studio e approfondimento dal titolo: “Il commercio al centro. Come cambia il negozio e come sfruttare con successo le nuove opportunità dell’e-commerce”.

L’iniziativa è rivolta soprattutto alle PMI del commercio al dettaglio e vedrà la partecipazione dei maggiori esperti del settore a livello nazionale: Giovanni Cappellotto, curatore del programma scientifico della giornata e autore del libro “eCommerce  la guida definitiva”; Luca Barbieri, giornalista e  curatore del libro “Come aprire un negozio online (e avere successo)” che presenterà alcune storie imprenditoriali di successo; Luca Bove, specialista di Local search Marketing, che spiegherà come aumentare la clientela con la ricerca locale; Roberto Fumarola, specialista di eCommerce, che tratterà dei vantaggi, delle opportunità e dei rischi per le aziende commerciali nell’iniziare un’attività in questo ambito; Fabio Sutto, Digital Strategist specializzato in attività basate sulla Performance, che spiegherà come gestire con profitto la propria pagina aziendale su Facebook per migliorare le proprie vendite; Guglielmo Arrigoni,  esperto in Mail Marketing che illustrerà le tecniche per informare, trovare, raggiungere, vendere ai clienti con il mail marketing; Gianelio Filice, Marketing & Business Analysis Manager che si occuperà dei comparatori di prezzo e delle ricerche online.

L’iniziativa intende offrire agli operatori del commercio, informazioni e competenze utili per utilizzare appieno le opportunità offerte dal mondo dell’e-commerce e prende spunto e conferma da quanto emerge in un’indagine condotta dall’Osservatorio regionale del commercio della Regione Emilia-Romagna su un campione di oltre 220 imprese del commercio al dettaglio. Le imprese che hanno avviato l’attività di commercio elettronico, infatti, dichiarano un incremento dei fatturati e, la cosa ancor più interessante, anche benefici sulle vendite nei negozi, che sono aumentate per quasi il 28% degli intervistati.

Internet è visto, dunque, come un’opportunità  in più di “business”,  e un canale di vendita aggiuntivo a quello tradizionale del “negozio fisico”, in grado di allargare il proprio mercato di riferimento anche al di fuori dei confini nazionali, come all’”Europa” per il 25,8% delle imprese, agli “Stati Uniti” per il 9,5% e all’’Asia per l’8,6%.

Le difficoltà principali nascono però dal “farsi trovare sul web” e riuscire a gestire in modo efficace le politiche commerciali e il mondo dei social network, difficoltà che diventano anche maggiori per le imprese di piccole dimensioni dove non esistono persone interne dedicate alla gestione del web. “Per queste motivazioni – afferma il direttore di Confesercenti E.R. Stefano Bollettinari – sono importanti momenti di approfondimento come quello organizzato da Confesercenti che permette alle imprese di cogliere le opportunità offerte dalla rete per promuovere e aumentare le vendite dei propri prodotti; offrendo loro tutti gli strumenti adeguati per accedere alle conoscenze necessarie per essere competitivi sul mercato.”

“L’E-commerce rappresenta una opportunità per le piccole imprese del commercio del turismo e dei servizi – afferma Loreno Rossi Direttore Confesercenti di Bologna – sia per iniziative di promozione e marketing, che per aumentare il proprio volume di affari affiancando la vendita on-line alla vendita tradizionale. Confesercenti Bologna crede in questa opportunità – conclude Loreno Rossi – e vuole essere a fianco delle imprese più giovani e più innovative che nella rete trovano la possibilità di crescere e offrire nuovi servizi ai consumatori”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email