Confesercenti Matera: “Montescaglioso è allo stremo”

La denuncia del presidente locale Confesercenti Domenico Carriero

“Montescaglioso è allo stremo”: questo è quello che denuncia il Presidente locale Confesercenti Domenico Carriero.

La lettera aperta inviata al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al Presidente della Regione Basilicata,Vito Bardi, nonché a tutti i Sindaci della provincia di Matera, oggetto nei giorni scorsi di discussione con i commercianti e artigiani di Montescaglioso rispecchia lo stato dell’arte dell’economia montese.

I titolari di attività produttive chiedono di riaprire nel rispetto di tutti i protocolli necessari per far sì che si ritorni a lavorare e per tutelare la salute dei cittadini e dei collaboratori. Il turismo oramai è stato azzerato dal COVID; pertanto venerdì 1 maggio i commercianti e gli artigiani hanno deciso di consegnare le chiavi delle proprie attività al Sindaco in segno di protesta.

Molte le attività che non hanno ancora avuto il bonus di 600 euro del mese di marzo, insufficienti a far fronte alle spese dello stesso mese; i commercianti chiedono l’azzeramento fiscale per il 2020, lamentano le difficoltà di accesso al credito e la mancanza del fondo perduto, perché non vogliono aggiungere debito per un futuro dalle tinte fosche.

Purtroppo, conclude il Presidente Carriero, molte saranno le attività che alla fine di questo periodo non alzeranno più le loro saracinesche e pertanto chiede al governo regionale e a quello centrale di velocizzare la macchina burocratica e di supportare le aziende oramai inermi a tutto.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email