Confesercenti Rapallo, domani il direttivo che chiede nuove regole per la programmazione commerciale

negozi vicinato

 

Domani, mercoledì 18 maggio alle 20,45 presso l’hotel Astoria, si terrà il consiglio direttivo del coordinamento di Confesercenti Rapallo. Molti i punti all’ordine del giorno, a cominciare dalla programmazione commerciale che, dopo la decisione del Comune di avallare l’ampliamento della Coop, Confesercenti chiede di rivedere nel suo complesso: «Quello che abbiamo chiesto e continuiamo a chiedere al Comune – spiega Enrico Castagnone, coordinatore cittadino dell’associazione – è di non concedere ulteriori metrature alla grande distribuzione. Per questo, riteniamo indispensabile un ripensamento complessivo della programmazione commerciale per attivare tutti gli strumenti utili alla salvaguardia degli esercizi di vicinato».

«La riunione di mercoledì – prosegue Castagnone – servirà quindi per fare il punto sulle principali proposte avanzate da Confesercenti nei mesi scorsi per tutelare le attività di commercio al dettaglio, e sulle quali abbiamo ottenuto i primi riscontri da parte del Comune: dall’istituzione di un Patto d’area, all’adozione del Registro delle botteghe storiche e di un regolamento delle attività di somministrazione in occasione di sagre e feste, facendo comunque salve, e ci mancherebbe, le feste patronali. La nostra preoccupazione non è infatti per gli appuntamenti tradizionali, quanto per il proliferare indiscriminato di iniziative di questo genere, che vanno regolamentate a tutela della ristorazione in sede fissa».

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email