Consiglio Ue: via libera a stretta su evasione multinazionali

La direttiva trasforma in legge le raccomandazioni Ocse in materia di evasione delle multinazionali

Consiglio Ue: via libera a stretta su evasione multinazionali Via libera del Consiglio Ue al pacchetto di misure contro l’evasione fiscale delle multinazionali (la cosiddetta Beps, Base Erosion and Profit Shifting), come atteso dopo l’Ecofin di venerdì scorso. Mancava la firma di alcuni Stati, che nella notte è arrivata.

“L’accordo assesta un colpo serio contro le aziende che evadono. Per troppo tempo alcune sono stata in grado di sfruttare le differenze tra sistemi fiscali dei Stati Ue per evadere miliardi di euro di tasse”, ha detto il Commissario agli Affari Economici Pierre Moscovici.

La direttiva trasforma in legge le raccomandazioni Ocse in materia di evasione delle multinazionali (le cosiddette BEPS, base erosion and profit shifting) e rende quindi più difficile la pratica sfruttata fino ad oggi del trasferimento di profitti da una filiale a quella del Paese con la tassazione più vantaggiosa.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email