Credito: Mediocredito Centrale e Confesercenti insieme per favorire l’accesso al credito delle imprese

“Il credito – ha sottolineato il Direttore di Confesercenti Giuseppe Capanna – è una leva fondamentale per ridare slancio e fiducia alle imprese”

Sostenere e innovare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese, attraverso l’uso delle moderne tecnologie informatiche.

È questo l’obiettivo della partnership siglata oggi a Roma tra Mediocredito Centrale, Confesercenti e Autostrada telematica Servizi (ATS) per sostenere l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese, comprese le startup, rappresentate dalla Confederazione.

Grazie alla partnership, gli operatori Confesercenti potranno presentare direttamente richiesta di finanziamento per i loro associati attraverso la piattaforma online di Mediocredito Centrale: una procedura digitale che permette di verificare in tempo reale la pre-fattibilità dell’operazione e, in caso di esito positivo, inoltrare la domanda trasmettendo contestualmente la documentazione richiesta.

Tre i prodotti resi disponibili da Mediocredito Centrale per gli associati Confesercenti: Chiro Fast, Chiro Pmi e Chiro Nuove Imprese. Si tratta di finanziamenti garantiti dal Fondo di garanzia per le PMI, con un importo fino a 500.000 euro.

Con questa iniziativa, Mediocredito Centrale e Confesercenti puntano a favorire, in un momento di congiuntura economica ancora difficile, il miglioramento della capacità produttiva, dell’efficienza e della competitività delle aziende e di migliorare la capacità di offerta e l’accesso al sistema bancario e finanziario, da parte delle PMI.

“Il credito – ha sottolineato il Direttore di Confesercenti Giuseppe Capanna – è una leva fondamentale per ridare slancio e fiducia alle imprese. L’accordo con il Mediocredito Centrale permetterà di agevolare l’accesso al credito delle nostre imprese, coniugando le nuove metodologie informatiche con l’esperienza pluriennale maturata dalla nostra rete rispetto all’accesso del fondo di Garanzia per le PMI”.

“L’accordo con Confesercenti rafforza le partnership strategiche di Mediocredito – ha commentato l’amministratore delegato di Mediocredito Centrale, Bernardo Mattarella – per rendere più semplice e favorire l’accesso al credito di piccole e medie imprese, anche con il supporto delle nuove tecnologie. Si tratta di un altro tassello importante all’interno della mission della Banca, che è quella di sostenere la parte produttiva più innovativa e competitiva del Paese e di supportare le iniziative imprenditoriali capaci di creare un impatto positivo nella generazione di valore sociale e occupazionale”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email