Crescita / Galletti: ministero orientato a sviluppo, presto piano ambientale per il Paese

Il Ministro per l’Ambiente: “provvedimento in Cdm nei prossimi mesi”

ministero_ambiente“Vorrei che il ministero diventasse sempre più proiettato verso lo sviluppo di questo Paese”, in quest’ottica ci sarà “un provvedimento che arriverà in Consiglio dei ministri nei prossimi mesi: una sorta di piano industriale ambientale del Paese”. Lo annuncia il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti durante una conferenza per fare il punto di un anno di governo. Il ministro è intervenuto anche sulla questione Ethernit: la legge che introduce gli eco-reati, allungando anche i tempi di prescrizione, “e’ ormai irrinunciabile” e “proprio perche’ i processi per i reati ambientali rischiano di avere tempi lunghi e’ fondamentale agire sulla prescrizione. Alcuni mesi fa, insieme al ministro Martina, scrissi al Parlamento per sollecitare l’approvazione del ddl sugli eco-reati”, ha ricordato Galletti, “e credo che vada approvato nel piu’ breve tempo possibile proprio per evitare che si ripetano caso del genere”. Novità anche sul Sistri: “la legge – ha spiegato Galletti – dice che ad aprile si paga. Il Parlamento ha prorogato di due mesi l’entrata in vigore delle sanzioni per chi non è in regola con il Sistri, e lo ha fatto con parere favorevole del ministero. La proroga sposta il termine per mettersi in regola con il Sistema di tracciamento dei rifiuti al primo aprile; oltre tale data si incorre in sanzioni”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email