Decreto del Fare, Rete Imprese Italia: “Bene il lavoro delle commissioni sul Fondo di garanzia del credito”

 Ora attendiamo il via libera dell’Aula del Senato

 

Rete Imprese Italia esprime vivo apprezzamento per la decisione delle commissioni riunite I e V del Senato che ieri hanno opportunamente corretto l’articolo 1 del cosiddetto Decreto del Fare, reintroducendo una riserva del Fondo di garanzia del credito per le operazioni di importo ridotto. “Si è evitato così – sottolinea Ivan Malavasi, presidente di Rete Imprese Italia – che la funzione del Fondo venisse snaturata a vantaggio di quelle operazioni che meno hanno bisogno dell’intervento pubblico. Attendiamo ora il via libera dell’Aula”.

“Il Senato ha saputo raccogliere – continua Malavasi – l’allarme lanciato nei giorni scorsi da Rete Imprese Italia e ha assicurato che almeno la metà delle risorse del Fondo saranno utilizzate per garanzie di importo inferiore ai 500mila euro. Allo stesso tempo ha ripristinato anche la riserva del 30 per cento delle risorse del Fondo a operazioni garantite dai Confidi. Due buone notizie per le piccole imprese – conclude Malavasi – che attendono ora che il Governo mantenga l’impegno di rifinanziare il Fondo per garantire un’adeguata dotazione alle piccole imprese”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email