Direttiva Ue pacchetti turistici, Assoturismo e Assoviaggi: “Serve maggiore chiarezza e trasparenza per imprese turistiche”

“Auspichiamo che le nostre richieste, presentate questa mattina unitariamente in rappresentanza delle imprese degli albergatori, delle agenzie di viaggio e  dei gestori dell’ospitalità diffusa, vengano accolte al più presto”.

Così il presidente Vittorio Messina insieme ad una delegazione di Assoturismo Confesercenti ha affermato davanti alle Commissioni speciali riunite di Camera e Senato sul decreto legislativo che recepisce la direttiva Ue sui pacchetti turistici e sui servizi turistici collegati.

“Chiediamo attenzione dal Governo e dalle istituzioni per garantire maggiore chiarezza e trasparenza, affinché le nostre imprese turistiche possano operare con legittimità e nel rispetto delle componenti del loro lavoro”.

Per Gianni Rebecchi presidente di Assoviaggi Confesercenti “finalmente la direttiva arriva a chiarire ruoli e garanzie a tutela dei consumatori, interessando anche il settore che utilizza il web dove piattaforme e aggregatori dovranno adeguarsi alle stesse regole delle agenzie di viaggio e dei tour operator tradizionali”

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email