Fisco, dichiarazione dei redditi: possibile capire dove finiscono le tasse versate

FiscoOggi: “ogni cittadino potrà verificare in quale misura ha contribuito a sanità pubblica, previdenza, istruzione, sicurezza, ordine pubblico, trasporti, cultura, protezione del territorio…”  

Per chi fosse interessato a comprendere come vengono spese le imposte che paghiamo può semplicemente scoprirlo nella dichiarazione precompilata 2020.

Lo rende noto FiscoOggi, il giornale on line dell’Agenzia delle Entrate che spiega come: “La consapevolezza che attraverso il contributo di tutti è possibile sostenere e dare impulso allo sviluppo del Paese è di vantaggio per l’aumento della tax compliance.  Per questo è stato realizzato un progetto che consente ai contribuenti (persone fisiche) di visualizzare, in modo sintetico, la destinazione delle proprie imposte alla spesa pubblica”.

Come visualizzare la destinazione delle tasse: “I contribuenti  – spiega FiscoOggi – aprendo la dichiarazione dei redditi per la precompilata, visualizzeranno un quadro riassuntivo (grafico e tabella) sulla destinazione delle imposte alle varie voci della spesa pubblica. In particolare, vedranno i dati relativi a come sono stati spesi i soldi delle loro tasse nel 2018, elaborati dall’Ispettorato generale del Bilancio del dipartimento della Ragioneria generale dello Stato. Successivamente, le informazioni saranno rese disponibili anche sul cassetto fiscale”.

Come sono distribuite: “I contribuenti – conclude il giornale on line delle Entrate – scopriranno, così, che il 20% delle tasse pagate va a finanziare la sanità, mentre il 21% la previdenza, l’11% l’istruzione e l’8,9% la difesa, l’ordine pubblico e la sicurezza. E poi ancora, il 6,09% ha come obiettivo il sostegno all’economia e al lavoro, il 4,8% ai trasporti, il 2,4% alla protezione dell’ambiente e il 2,2% alla cultura e allo sport”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email