Fisco / Sole 24 Ore: venerdì al Cdm scontrino digitale, fattura elettronica e ‘tassa sui contanti’

Il quotidiano: in arrivo piano per l’invio al fisco dei corrispettivi. Il processo di adeguamento tecnologico sarà sostenuto economicamente dallo Stato

Milano, lotta all'evasione fiscale, solo un negozio su tre fa loSul tavolo del Consiglio dei Ministri di venerdì arriveranno  lo scontrino digitale, la fattura elettronica e anche una nuova tassa sui versamenti superiori ai 200 euro. Lo rivela il Sole 24 Ore, in un articolo di oggi a firma di Marco Mobili. Secondo il quotidiano “il governo – salvo ripensamenti dell’ultima ora – presenterà un piano per semplificare la vita a commercianti, artigiani e professionisti e allo stesso tempo” per combattere l’evasione. Il piano prevederebbe a partire dal 2017  l’obbligo per commercianti, artigiani e professionisti di memorizzare e trasmettere telematicamente al fisco tutti i corrispettivi giornalieri, usando i vecchi registratori di cassa adattati ma anche smartphone e tablet, per dire addio allo scontrino di carta. Per aiutare gli imprenditori a sostenere i costi tecnologici della transizione, la bozza del Dlgs attuativo prevede l’erogazione di un credito di imposta, soprattutto nei confronti fri soggetti più piccoli. il bonus fiscale potrà essere usato in compensazione. Previsto anche l’obbligo di trasmissione telematica delle fatture. Per stimolare l’addio al contante si profila invece un’imposta di bollo proporzionale su ricevute e quietanze rilasciate da banche e poste per i versamenti in contanti giornalieri sopra i 200 euro.

Leggi l’articolo originale sul sito de Il Sole 24 Ore (richiede abbonamento):

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email