Gli auguri di Confesercenti a Papa Francesco

Il Presidente Massimo Vivoli: “Nostro regalo è impegno per stop lavoro nei festivi”

San-Pietro

Il presidente di Confesercenti Massimo Vivoli, nell’inviare “auguri di cuore” a Papa Francesco nel giorno del suo 80esimo compleanno, attraverso una lettera aperta coglie l’occasione, in vista delle feste natalizie, per lanciare un messaggio sulla inopportunità delle aperture dei negozi nei festivi e in particolare per Natale.

“Santità, in occasione del Suo compleanno, – scrive Vivoli – noi Le regaliamo il nostro impegno affinché le leggi che oggi, forti di un falso modello di sviluppo economico, consentono l’apertura ininterrotta delle attività commerciali, anche in occasione del Santo Natale, possano essere modificate. Perché l’unità della famiglia vale ben più di un incasso domenicale. Sappiamo di poterLa avere al nostro fianco”.

“Noi imprenditori ed i nostri collaboratori, i nostri dipendenti, da anni, siamo oggi ‘costretti’ – sottolinea Vivoli – al lavoro festivo e domenicale. Abbiamo sempre meno possibilità di dedicarci alle nostre rispettive famiglie, come vorremmo. Sappiamo quanto Lei tenga alla vita in famiglia e alla considerazione che le festività debbano rappresentare i principali momenti di comunione in cui si riscaldano gli affetti e si rafforzano i valori della solidarietà, della condivisione, della generosità verso l’altro”.

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email