Imprese, Bussoni: “Da subito pagamenti PA entro 30 giorni. Rendere possibile anche compensazione con il fisco”

“Come Rete Imprese Italia abbiamo detto che dal premier Renzi sono arrivati annunci promettenti, come quello dello sblocco immediato dei pagamenti della Pa alle imprese.
E la cosa da sottolineare è che lo sblocco è sì importante, ma è anche importante che si dia attuazione alla legge che impone alle pubbliche amministrazioni di pagare i fornitori entro 30 giorni. Perché altrimenti i crediti delle imprese continuano ad accumularsi”. A dirlo a Labitalia è Mauro Bussoni, segretario generale di Confesercenti, commentando le parole del premier che ieri ha annunciato lo sblocco del pagamenti della Pa verso le imprese.
“Si tratta ora di capire da un punto di vista pratico come fare: una strada è quella indicata da Franco Bassanini, cioè di un possibile appoggio delle banche con la garanzia dello Stato, un’altra, anche se forse più complicata, è quella – aggiunge Bussoni – di attuare compensazioni con il fisco”. L’importante – conclude il segretario generale – è fare presto, perchè altrimenti le imprese, strette nella morsa mortale tra i mancati pagamenti delle Pa e la chiusura dell’accesso al credito da parte delle banche, chiudono”.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email