Informazione ai consumatori per un corretto impiego di pesce, pubblicato il Decreto

E’ stato pubblicato il Decreto 17 luglio u.s. con cui il Ministro della Salute, sentito il parere del Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, ha individuato le informazioni obbligatorie da indicare con apposito cartello a tutela dei consumatori di pesce e cefalopodi freschi, nonché dei prodotti d’acqua dolce. Il Decreto è stato emanato in attuazione dell’Art. 8 comma 4 del vigente Decreto Legge n. 158/2012 che prevede per l’operatore alimentare che offra al consumatore finale i sopra citati prodotti, sfusi o preimballati per la vendita diretta ex Art. 44 Reg. CE 1169/2011, l’obbligo di esporre in modo visibile “apposito cartello con le informazioni indicate con Decreto del Ministro della Salute, sentito il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, riportanti le informazioni relative alle corrette condizioni di impiego”. Le informazioni minime, concernenti le esatte condizioni di impiego che devono esser riportate dal cartello devono essere facilmente leggibili e visibili.

Informazioni al consumatore per un corretto impiego di pesce e cefalopodi freschi

In caso di consumo crudo, marinato o non completamente cotto il prodotto deve essere preventivamente congelato per almeno 96 ore a – 18 °C in congelatore domestico contrassegnato con tre o piu’ stelle.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email