Inps, nel 2015 cassa integrazione -35,64%, mai così bassa dal 2008

A dicembre 2015 le ore autorizzate alle imprese sono state 42,5 milioni.

INPS“Nell’intero 2015 il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate sono state pari a 677.321.935 con un calo del 35,64% rispetto all’intero 2014, quando sono state richieste 1.052.374.938 ore. Si tratta del dato più basso dal 2008, ovvero dall’inizio della crisi economica”.

Lo rileva l’Inps che spiega : “le ore di cassa integrazione autorizzate a dicembre 2015 alle imprese sono state 42,5 milioni in diminuzione del 18,7% su novembre e del 52,3% su dicembre 2015.  Dal 2009 in poi infatti le ore autorizzate sono sempre state sopra i 900 milioni (nel 2009 e nel 2011) o sopra il miliardo (2010-2012-2013-2014). In particolare ne 2015 per la CIG in deroga si è registrato un calo sull’anno del 58,88% passando da 237,1 milioni di ore nel 2014 ai 97,4 milioni nel 2015. A dicembre la cig in deroga ha registrato una fortissima flessione passando da 33,3 milioni di ore autorizzate a dicembre 2014 a 6,6 milioni nel 2015 (-79,9%). Su novembre il calo è del 13,8%”.

“La cassa integrazione ordinaria – conclude l’Istituto – scende a dicembre del 55% passando da 17,5 milioni a 7,9 milioni di ore autorizzate mentre per il 2015 il calo è del 28,1% (da 250,8 milioni di ore a 180,2). La cassa straordinaria cala nel 2015 del 29,2% (passando da 564,4 milioni di ore del 2014 a 399,5 milioni) mentre la flessione tendenziale sul mese è  pari al 27% (da 38,3 milioni di ore a 27,9). Su novembre 2015 le ore autorizzate per la cassa ordinaria a dicembre sono aumentate (+14,6%) mentre sono diminuite le richieste per la straordinaria (-25,9%)”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email