Istat: “Migliora la fiducia dei consumatori a luglio”

Indice sale a 97,3, ottimismo su situazione economica

Il clima di fiducia dei consumatori a luglio migliora, salendo a 97,3 da 95,8 di giugno. Secondo quanto comunica l’Istat, si tratta di un valore tra i più alti dell’ultimo periodo, anche se occorre tenere conto dell’impatto delle innovazioni introdotte nella rilevazione nel mese scorso. Nel dettaglio, cresce la fiducia soprattutto per la situazione attuale e per il quadro economico del Paese. La fiducia sulle condizioni economiche dell’Italia segna un balzo (da 91,8 a 94,6), grazie principalmente al miglioramento delle attese sulla disoccupazione.
C’è più ottimismo anche per quanto riguarda la situazione personale, o meglio familiare (da 97,7 a 98,7). A livello temporale la ripresa si sente più sul clima corrente (da 92,6 a 96,1) che su quello futuro, per cui l’Istat segna un aumento meno forte della fiducia (da 99,4 a 99,6). A livello territoriale, infine, la fiducia migliora nel Nord-ovest, nel Nord-est e nel Mezzogiorno; mentre peggiora lievemente al Centro.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email