Nonantola, Confesercenti sui fondi per le attività del centro: “Nota positiva per gli esercenti che impattati dai lavori, hanno subito un calo degli introiti”

vienegozi

 

“Ora l’augurio è che possa essere riaperto anche il cantiere di piazza Liberazione. Auspichiamo si possa sostenere in futuro anche un numero più ampio di imprese”

“Un fatto sicuramente positivo.” Questo il commento di Confesercenti Nonantola, a margine di quanto operato dal Comune. L’Amministrazione nonantolana infatti, è riuscita a trovare i fondi necessari da destinare alle attività commerciali presenti in centro storico, maggiormente impattate dai lavori di ripristino e miglioramento sismico alla Torre dell’Orologio, e per riqualificazione di Piazza Liberazione.
“Il bando – segnala Confesercenti – è frutto anche dell’impegno dell’Associazione che da mesi esortava l’Amministrazione affinché fossero riconosciuti agli esercenti almeno una parte dei mancati introiti dovuti ai disagi. L’auspicio è che anche il cantiere di Piazza Liberazione, così come è avvenuto per quello dell’Abbazia ormai da alcuni mesi e più recentemente per la Torre dell’ Orologio, possa riaprire a breve ed essere ultimata al più presto l’opera di riqualificazione. Così da rendere il centro storico nuovamente accessibile ed accogliente per i clienti delle imprese presenti entro le antiche mura e per i visitatori più in generale. Auspichiamo inoltre che l’Amministrazione possa trovare in futuro, anche altri e nuovi fondi da destinare ad un numero di imprenditori più ampio rispetto a quelli coinvolti in questo bando”, conclude Confesercenti Nonantola

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email