Pensioni, Boeri: “a giugno presenteremo proposta su assistenza e previdenza”

“L’Inps farà a fine giugno al Governo una proposta organica su assistenza e previdenza”. Le misure sull’assistenza sono quelle preannunciate per chi è “in una situazione di disagio in quella fascia di 55-65 anni” ribadisce il presidente dell’Inps, Tito Boeri, ospite di Radio Anch’io.
Nell’ambito di questa proposta complessiva di interventi troverà spazio anche l’obiettivo, ribadito da Boeri, di garantire flessibilità in uscita. Comporta problemi con l’Ue.
“Non si hanno effetti sul debito ma solo effetti sul disavanzo anno per anno. Siccome la Commissione europea guarda al disavanzo c’è un problema ma sono convinto che mostrando i dati l’Unione europea capirà”. Quanto invece alle situazioni di disagio nella fascia 55-65 anni, come per gli esodati, si pensa ad una forma di reddito minimo – come – dice Boeri – già c’è per le altre fasce di età, ed in ogni caso dopo una verifica della situazione reddituale: “E’ un modo di dare assistenza a persone in disagio economico”.

 

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email