Vending machine, il parere dell’Ufficio Legale di Confesercenti: attendere il Provvedimento attuativo

autolavaggio_self_service2L’Agenzia delle Entrate ha recentemente approvato le regole tecniche per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi derivanti dall’utilizzo dei c.d. distributori automatici (“vending machine”).
Per quanto riguarda la Categoria degli esercenti impianti di lavaggio, annessi o meno ad un impianto di distribuzione carburanti, l’Agenzia ha chiarito che, per quanto anche loro ricadano all’interno dell’ambito di applicazione della nuova disciplina, bisogna considerare il pieno soddisfacimento dei requisiti tecnici ad oggi richiesti ed inseriti nel suddetto Provvedimento del 30 giugno 2016.
Quindi, qualora tali imprese detengano vending machine che rispettino restrittivamente i requisiti richiesti dalla disciplina, (secondo dati Assolavaggisti, pochi casi) dovranno provvedere per tempo al censimento delle stesse ed alla trasmissione telematica dei corrispettivi già a partire dal prossimo aprile.
Nel caso contrario (la maggioranza) la Categoria dovrà attendere il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate che definirà con maggiore precisione le modalità operative per le altre vending machine nel rispetto della nuova norma.

Leggi la Circolare

Leggi le altre Notizie dalle categorie

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email