Web Tax: Gualtieri, urgente intesa globale o frammentazione

“Restaurare l’equità: ci sono business tradizionali che pagano tasse sui loro profitti, le imprese digitali non lo fanno”

La revisione della tassazione internazionale soprattutto per quello che riguarda le attività digitali “è davvero urgente e la presidenza italiana del G20 è pienamente cosciente di questa urgenza”.

Lo ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in videoconferenza al “Meeting of the OECD/G20 Inclusive Framework on BEPS”.

“Bisogna restaurare l’equità del sistema di tassazione internazionale perché ci sono business tradizionali che pagano tasse sui loro profitti nei mercati dove operano mentre le imprese digitali non lo fanno”, ha ricordato Gualtieri sottolineando poi che “deve essere chiaro a tutti che l’alternativa a un accordo internazionale non è lo status quo perché in assenza di un accordo i paesi seguirebbero strategie diverse, con risposte non coordinate con il risultato di una tassazione frammentata, il rischio di doppia tassazione e di controversie fiscali”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email