Aree di servizio autostradali chiuse per sciopero dei gestori da questa notte e per le intere giornate del 31 marzo e del 1° aprile. Depositato questa mattina il ricorso preannunciato presso il TAR Lazio

scioperoInizia dalla prossima mezzanotte, proseguendo per le successive 48 ore, lo sciopero nazionale già proclamato dalle Organizzazioni di categoria dei gestori delle aree di servizio autostradali, Faib Confesercenti, Fegica Cisl ed Anisa Confcommercio.
L’iniziativa, che fa seguito a quella già effettuata il 4 e 5 marzo scorso, viene attuata a sostegno della vertenza aperta dalla categoria contro i privilegi e le rendite di posizione assicurate ai concessionari autostradali (pedaggi e royalty) e per ottenere l’abbattimento dei prezzi dei carburanti e la tutela del servizio pubblico…Continua 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email