Padoan: “In legge stabilità risorse per accelerare Jobs Act”

Nessun negoziato con Bruxelles, processo normale

“L’Italia sta completando la legge di stabilità che è quindi in via di definizione”. Lo ha detto al suo arrivo a Lussemburgo per l’Eurogruppo il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, spiegando che la “strategia di politica economica si basa proprio sull’interazione fra riforme strutturali, il cui programma sta andando avanti a ritmo spedito, e una composizione della politica di bilancio che sostiene le riforme”. In particolare, ha aggiunto, “ci saranno nella legge di stabilità delle risorse a favore del mercato del lavoro per dare un avvio ancora più accelerato a quello che pensiamo sarà presto approvato definitivamente, cioè il Jobs act”.  Il ministro dell’Economia ha sottolineato che “non c’è nessun negoziato con Bruxelles, siamo in un processo assolutamente normale” a chi gli chiedeva se c’è un negoziato in corso con Bruxelles sui saldi di bilancio 2015. “Naturalmente – ha aggiunto – Bruxelles riceverà immediatamente i numeri della legge di stabilità una volta approvata, e poi avvieremo un dialogo normale che si concluderà rapidamente una volta che la Commissione avrà analizzato non solo i numeri ma anche la logica nella quale questo programma si inscrive”.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email