Pil, Istat conferma: “quarto trimestre +0,1%, annuo +1%”

L’Istituto segnala rallentamento crescita congiunturale

crescita

Nel quarto trimestre del 2015 il Pil, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e dell’1,0% su base annua. Lo rileva l’Istat, confermando la stima dello scorso 12 febbraio. “Nel corso dell’anno la crescita congiunturale ha mostrato un progressivo indebolimento – sottolinea l’Istat -. Il 2015 era partito con +0,4%, seguito da un +0,3% e un +0,2%. L’aumento tendenziale è invece il più alto dal secondo trimestre del 2011.
La crescita acquisita per il 2016 è pari allo 0,2% – rileva l’Istat –  rilasciando i dati sul quarto trimestre del 2015 e spiegando come si tratti dell’aumento annuale che si otterrebbe in presenza di una variazione congiunturale nulla in tutti i trimestri dell’anno in corso.

 

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email