Riunita la Giunta Nazionale Fiesa, approvato nutrito programma di lavoro di fine anno: giornata seminariale su etichettatura e tabella nutrizionale, premiazione panificatori, esposti e diffide su vendita diretta

etichettatura_tabelle_nutrizionaliLa Giunta Nazionale Fiesa riunita lunedì 3 ottobre u.s. a Roma presso la Confesercenti Nazionale ha approvato un nutrito programma di lavoro per fine anno.
La Giunta ha fissato per il prossimo 23 novembre la giornata conclusiva della partecipazione all’Iniziativa per il Giubileo della Misericordia che ha visto i panificatori Fiesa in Piazza a donare il pane ai pellegrini a Roma e in varie città italiane. Il pomeriggio del 23 novembre prossimo sarà svolto a Roma il report conclusivo e la consegna degli attestati e dei DVD celebrativi dell’evento.
La Giunta ha poi deciso di tenere sempre nella giornata del 23 novembre al mattino l’apertura dell’Osservatorio e dello Sportello sulla Sicurezza Alimentare, con un Seminario sull’etichettatura e sulla tabella nutrizionale in vigore dal prossimo 14 dicembre.
La Giunta Nazionale ha ratificato l’operato e le decisioni assunte in merito alle deliberazioni riferite all’Ente Nazionale della Panificazione, Ebipan,  e al Fonsap. Ha poi dato via libera alla delegazione Assopanificatori di procedere nel negoziato con Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil per il rinnovo del CCNL secondo le migliori condizioni negoziali determinate dal confronto e di dar impulso all’attività bilaterale a favore di imprenditori e lavoratori.
La Giunta Nazionale ha approvato il piano di lavoro sul progetto di contrasto allo spreco alimentare, condividendo gli obiettivi, le parnership e le modalità di articolazione.
L’Organismo dirigente ha anche dato via libera alla sottoscrizione del Protocollo d’Intesa Fiesa-Ministero della Pubblica Istruzione sul tema dell’alternanza scuola-lavoro.
La Giunta ha quindi affrontato il tema della Filiera carni riscontrando positivamernte che le Associazioni di settore hanno fatto squadra e chiesto alle Istituzioni governative maggiore attenzione al comparto e contrasto ai continui attacchi mediatici gratuiti e infondati che mettono periodicamente in crisi l’economia dell’agricoltura nazionale. In questo senso sta progredendo il confronto per la costituzione dell’Organismo interprofessionale della carne. Sul comparto equino è stata espressa viva soddisfazione per l’ottima riuscita della giornata di mobilitazione a favore del settore e approvato l’ordine del giorno deliberato dall’Assemblea degli operatori della filiera equidi di Lombriasco domenica 25 settembre.
Infine, la Giunta Nazionale ha approntato un piano di lavoro per combattere le vendite dirette in agricoltura in elusione alle norme di Legge in materia di etichettatura e di sicurezza alimentare e indirizzi volti a stabilire la necessità della vendita in scomparti separati dei prodotti venduti ottenuti dal proprio fondo da quelli acquistati al libero mercato, per portare trasparenza nella vendita di ortofrutta e per dare corrette informazioni ai consumatori. Su questo fronte l’Ufficio Legale ha avuto il mandato di predisporre esposti e diffide agli Enti locali perché attivino controlli e sorveglianza.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email