Terremoto: Cdp stanzia 560 milioni per i territori del Centro Italia

La misura si affianca al “Plafond Sisma Centro Italia“, varato a fine 2016

Terremoto: Cdp stanzia 560 mln territori Centro ItaliaCassa depositi e prestiti (CDP) comunica che “il Consiglio di amministrazione ha deliberato la costituzione di un nuovo plafond da 560 milioni di euro a favore dei territori del Centro Italia colpiti dagli eventi sismici a partire dall’agosto 2016. La misura si affianca al “Plafond Sisma Centro Italia”, varato a fine 2016, con il quale sono messe a disposizione di famiglie e imprese le risorse necessarie alla ricostruzione delle abitazioni e delle attività produttive danneggiate, ad oggi quantificabili in circa 4 miliardi di euro”.

“Dal 2009 CDP – riporta una nota – ha stanziato circa 20 miliardi a beneficio delle comunità colpite da eventi calamitosi. Più della metà, cioè 12 miliardi sono stati destinati per la ricostruzione e la ripresa delle attività economiche in Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto a seguito del sisma 2012 che causò 20 morti; 2 miliardi per ricostruire le abitazioni danneggiate o distrutte dal sisma in Abruzzo nel 2009 con 309 vittime; 90 milioni di euro per la concessione di finanziamenti agevolati a favore dei comuni della Sardegna colpiti dall’alluvione del 2013; 1,5 miliardi per numerosi contesti emergenziali verificatisi a partire dal 2013 su tutto il territorio nazionale e circa 4 miliardi per la ricostruzione privata nei territori del Centro Italia colpiti dagli eventi sismici dall’agosto 2016 che hanno causato 209 morti”.

Leggi le Altre notizie

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email