fbpx

Turismo: cresce l’Europa, nel 2015 record di pernottamenti. Spagna sul podio, Italia al terzo posto

I dati Eurostat: Francia in seconda posizione, aumenti record per Islanda e Romania

Roma-TurismoIl turismo europeo continua a crescere. Secondo i dati di Eurostat, il vecchio continente mette a segno un nuovo record di notti per il 2015 con 2,8 miliardi, in crescita del 3,2% rispetto al 2014. L’Italia si conferma terza , con +1,8% di turisti per un totale di 385 milioni di pernottamenti. Ma è la Spagna a guadagnarsi il podio, con una crescita del +4,3% per 421 milioni di notti.

La Francia è seconda a livello complessivo con 413 milioni di notti, in crescita del 2,8%, ma terza per i turisti non residenti (134 milioni, 11%). La Germania è quarta a livello assoluto, dietro l’Italia, con 379 milioni di notti e un aumento delle presenze del +3,3% ma grazie soprattutto ai turisti tedeschi, con appena il 21% di stranieri. I paesi record per presenze straniere (in termini relativi) sono state le isole di Malta (96%) e Cipro (94%), seguite da Croazia (92%), Grecia (79%) e Austria (71%).  Sono soprattutto i Paesi dell’Est dove il turismo è cresciuto di più nell’ultimo anno: il maggiore aumento di turisti è stato registrato in Islanda (+25%) e Romania (+15,9%), seguite da Slovacchia e Serbia (entrambe a +11,5%).

Pernottamenti, la top ten del 2015

Paese Notti (milioni) Variazione sul 2014
Spagna 421,2 4,3%
Francia 413,5 2,8%
Italia 385,1 1,8%
Germania 379 3,3%
Austria 113,7 3,0%
Paesi Bassi 103,3 2,4%
Grecia 96 0,9%
Croazia 71,3 7,9%
Portogallo 55,6 0,5%
Svezia 54,7 4,7%

I 5 Paesi europei a più alto tasso di crescita dei pernottamenti, anno 2015

Paese Notti (milioni) Variazione sul 2014
Islanda 6,9 25,3%
Romania 23,4 15,9%
Slovacchia 12 11,5%
Serbia 6,6 11,5%
Repubblica Ceca 47,4 10,3%
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su email